Maison - Viso e Sorriso
Visita il mio B&B
Maison Viso e Sorriso
 
Per info e appuntamenti
+39 045 8001961
 
Per info e appuntamenti
info@visoesorriso.it

L'antibiotico non è più il trattamento di scelta per la cura dell'acne

Finalmente oggi non e' più necessario ricorrere all'antibiotico-terapia per debellare l'acne; alcune nuove tecnologie sono in grado di consentire remissioni di questa patologia, anche  periodi prolungati.

La Terapia Fotodinamica e' la nuova frontiera per la cura dell'acne

Terpia fotodinamica, laser e radiofrequenza frazionata  sono le nuove tecnologie utilizzate per la cure dell'acne e dei suoi esiti

L'acne e' una patologia che colpisce l'80% della popolazione giovanile ed e' caratterizzata da un eccessiva produzione di sebo a cui si associa una sovrainfezione batterica.

Sebbene sia una patologia caratteristica dell'eta' giovanile, e' in aumento anche in eta' adulta, soprattutto nel sesso femminile.
In passato la terapie dell’acne si limitava all'impiego di antibiotici, gravati da numerosi effetti collaterali e ad agenti astringenti esfolianti. Oggi, oltre a peeling specifici in grado di controllare la carica batterica, abbiamo una nuova metodica, la Terapia fotodinamica, approvata dalla FDA americana anche per la cura di alcune neoplasie cutanee e per le cheratosi attiniche.
E' caratterizzata dalla combinazione di un acido particolare: l’acido aminolevulinico (5-ALA) che, essendo un precursore dell'emoglobina si trova nel nostro organismo, con una sorgente di luce intensa blu/rossa.
L'acido aminolevulinico viene  assorbito in modo selettivo da  alcune cellule, come quelle interessate  dall’acne e dalle cellule  lesioni pre cancerose della pelle e una volta attivato dalla luce, attraverso un processo biochimico, neutralizza le cellule malate.
Gli esiti cicatriziali dell'acne possono invece trarre grande giovamento da trattamenti con laser frazionato e/o radiofrequenza ad aghi in grado di rigenerare, in successive sedute, sia l'epidermide che il derma.