Insicura o cicciona

Ti senti Cicciona e hai deciso di non andare al mare?
Siamo in tante a farti compagnia.
Ma non disperare! Viso e Sorriso per il  2018 ti aiuterà ad essere sicura anche davanti allo specchio.

Vi consigliamo di leggere l'articolo della giornalista Grazia Pallagrosi, esperta di beauty e mindfulness, che riportiamo in parte qui sotto, pubblicato dalla rivista Gioia.

Care amiche, a pochi giorni dalle vacanze spero non siate preda di quel rituale perverso che è la prova costume: mettersi in mutande davanti allo specchio, osservare l'immagine più o meno molliccia (e bianchiccia) che questo ci rimanda, attivare il sistema automatico di confronto con i paradigmi di bellezza diffusi nella nostra cultura e poi sentirsi – ovviamente – inadeguate.  

L'insoddisfazione che si prova, più o meno pesante e transitoria, riguarda tutti.‚Äč

Ci accomuna indipendentemente dai chili, dall'età e dalla maggiore o minore tonicità muscolare. Perché non ha a che fare con il nostro vero corpo ma con l'immagine che vediamo. E ciò che vediamo, ormai dovreste saperlo, non è mai la realtà oggettiva ma una proiezione.

Grassi dentro

Come il corpo fisico è composto degli elementi biochimici di cui ci nutriamo (proteine, zuccheri, grassi, vitamine, sali minerali presenti nei cibi), allo stesso modo l'immagine che ne abbiamo è composta dei nutrimenti non biochimici che ogni giorno le somministriamo. Tra questi, in prima linea ci sono le informazioni, i concetti, i giudizi e le notizie che arrivano dall'esterno. 

Uscire dal loop

Certi tormentoni ricorrenti – la prova costume, la dieta, il ringiovanimento – ci incanalano come burattini in programmi di controllo corporeo. Ci indirizzano in un tunnel senza uscita perché il corpo non cambia controllando il corpo bensì addestrando la mente! Un esempio? Puoi metterti a dieta e perdere diversi chili, ma non farai mai sparire la fame psicologica che deriva dal bisogno di riempire vuoti emotivi. E siccome la fame psicologica – a differenza di quella fisiologica – porta sempre a mangiare oltre i propri reali fabbisogni fisici, inevitabilmente ingrasserai di nuovo. O resterai magra solo a costo di grossi sacrifici che si stamperanno sotto forma di altri inestetismi sul tuo corpo e sul tuo viso.  Il mio consiglio è: smetti di giudicare il tuo corpo, di confrontarlo con i modelli di bellezza dominanti (assurdi e costruiti sull'incontro tra Photoshop e gli interessi di un mercato miliardario). Porta l'attenzione all'interno. Usa la mente per riappropriati della tua naturale tendenza a essere bella, sana, forte di un corpo che dà piacere e appagamento.

Per informazioni:

Indietro